SETTE GIORNATE DI FORMAZIONE ACCREDITATE DALL’ORDINE NAZIONALE DEI GIORNALISTI

OTRANTO, AL VIA IL FESTIVAL GIORNALISTI DEL MEDITERRANEO

GLI EVENTI IN PROGRAMMA NEL BORGO MEDIEVALE DELLA CITTA'

Assegnati i premi “Caravella” a Ernesto Galli Della Loggia (Corriere della Sera); Gennaro Sangiuliano (Rai TG1); Vincenzo Morgante (Rai TG3); Roberto Mastroianni (Rai News 24); Marco Tarquinio (Avvenire); Marco Borgomeo (Fondazione con il Sud); Felice Uricchio (Università di Bari)


OTRANTO (Le) - Meno di un mese al via dell’8° edizione del Festival Giornalisti del Mediterraneo, in programma a Otranto dall’6 all’11 settembre, dove, fra i numerosi eventi, si terrà la premiazione dei reportage del concorso “Giornalisti del Mediterraneo”, per le sezioni tematiche “Terrorismo internazionale” e “Libertà di stampa”. I premi “Caravella”, invece, sono stati attribuiti a Ernesto Galli Della Loggia (Corriere della Sera); Gennaro Sangiuliano (Rai TG1); Roberto Mastroianni (Rai News 24); Vincenzo Morgante (Rai TgR); Marco Tarquinio (Avvenire); Carlo Borgomeo (Fondazione con il Sud); Antonio Uricchio (Università di Bari). In questi giorni, inoltre, la giuria presieduta da Lino Patruno è al lavoro per valutare i reportage e gli scritti dei giornalisti che saranno premiati in occasione dell’evento settembrino, nella suggestiva scenografia medioevale della Città dei Martiri.

Formazione professionale. Numerosi workshop e seminari formativi si terranno dal 7 fino al 10 settembre. I saloni del Castello Aragonese di Otranto ospiteranno, infatti, sette seminari tenuti da importanti firme del giornalismo internazionale, impegnate sul fronte del Mediterraneo e dei suoi scenari in continuo mutamento. Modera Tommaso Polidoro, Presidente del Gruppo Romano Uffici Stampa per la Formazione e Coordinatore Formazione e Innovazione dell'Associazione Stampa Romana.  È possibile iscriversi online attraverso la piattaforma Sigef dell’Ordine Nazionale dei Giornalisti.

Promuovere il marketing territoriale. Saranno oltre 50 i giornalisti presenti, ospiti del Festival promosso dal Comune di Otranto in partnership con l’Associazione “Terra del Mediterraneo”. Non solo testimoni ma anche spettatori di un evento internazionale che rappresenta l’occasione per valorizzare i talenti del mondo del giornalismo e per rilanciare il patrimonio artistico e culturale di Otranto e del Salento.

“Il premio è un evento che arricchisce la Puglia - spiega Luciano Cariddi, sindaco di Otranto - e promuove la nostra Terra, ricca di storia. Per i giornalisti sarà l’occasione di confrontarsi con una comunità che promuove la fratellanza fra i popoli”. “La nostra missione è aggregare e valorizzare i talenti del giornalismo, aggiunge Tommaso Forte, event manager del Festival Giornalisti del Mediterraneo”.

I reportage. All’evento parteciperanno scrittori, giornalisti, editori, blogger, social media editor, economisti ed esperti dell’informazione. Otranto aprirà le sue porte alle grandi firme del reportage internazionale e sarà la culla di una kermesse di eventi, fra cui dibattiti, mostre e documentari dedicati al tema dei conflitti internazionali. Le iniziative prenderanno vita in Largo Porta Alfonsina e in Piazza Aldo Moro, per l’occasione trasformate in un salotto della comunicazione, adatto ad ospitare presentazioni di libri e numerosi dibattiti.

Infotel: 346/8262198

Nella foto Enrico Galli Della Loggia




Il PREMIO UN PRESTIGIOSO TRAMPOLINO DI LANCIO SULLO SCENARIO INTERNAZIONALE

LA PUGLIA E’ IL VOLANO DI UN RINNOVATO FERMENTO CULTURALE. L’EVENTO PROMUOVE IL MARKETING TERRITORIALE

Il premio sin dalla 1° edizione 2009 ha avuto, tra candidati e vincitori, giornalisti delle più importanti testate nazionali ed internazionali quali Corriere della Sera, L’Espresso, Panorama, Ansa, RaiNews24, La7, Rete4, Il Giornale, TGR Rai, Il Messaggero, Italia Oggi, Marie Claire, Babelmed.it, Europa, Metropolitan, Vanity Fair, Io Donna, Il Riformista, Repubblica.


Protagonista di un costante interscambio tra differenti civiltà, oggi più che mai la Puglia è il volano di un rinnovato fermento culturale in tutti i settori della società: dalla politica al turismo, dall’economia al cinema, dall’ambiente all’energia. Di quel Mediterraneo che appare ormai come un tutt’uno, la Puglia è finalmente centro culturale e non solo  geografico.

In tale contesto l’associazione culturale “Terra del Mediterraneo. Arte, Cultura e Comunicazione” promuove l'8° edizione del Festival Giornalisti del Mediterraneo” e del Premio “Caravella del Mediterraneo” in collaborazione con il Comune di Otranto. Il premio sin dalla 1° edizione 2009 ha avuto, tra candidati e vincitori, giornalisti delle più importanti testate nazionali ed internazionali quali  Corriere della Sera, L’Espresso, Panorama, Ansa, RaiNews24, La7, Rete4, Il Giornale, TGR Rai, Il Messaggero, Italia Oggi, Marie Claire, Babelmed.it, Europa, Metropolitan, Vanity Fair, Io Donna, Il Riformista, I Viaggi di Repubblica. Nel corso delle scorse edizioni, al Concorso Internazionale “Giornalisti del Mediterraneo” hanno partecipato centinaia di giornalisti provenienti dall’Italia, dall’Albania, dal Portogallo, dalla Turchia, da Cipro, dalla Svizzera, dall’Olanda e dalla Romania.

L’evento si rivolge a giornalisti di professione e freelance, oltre che i giovani talenti delle scuole di giornalismo e dei corsi universitari specializzati in comunicazione provenienti da tutta Europa, con particolare interesse per i Paesi che si affacciano sul Mediterraneo. L’iniziativa punta a coinvolgere giornalisti italiani e stranieri, della carta stampata e della televisione, delle pubblicazioni online e radiofoniche.     

 



caravella del mediterraneo 2016

  • 102 Ernesto Galli della Loggia
     
  • 103 Gennaro Sangiuliano
     
  • 104 Carlo Borgomeo
     
  • 105 Vincenzo Morgante
     
  • 106 Marco Tarquinio
     





Iscriviti alla newsletter




Giornalisti Pubblico Sponsor



Ho letto e accetto i termini sulla privacy